SERIE A 2010-2011 - LA PRESENTAZIONE DELLE SQUADRE

Il "cucciolo" Stefanino Buono ...... aspettiamo altri ruggiti da leone.
Il "cucciolo" Stefanino Buono ...... aspettiamo altri ruggiti da leone.

Sabato e Domenica prossima presso il palazzetto dello Sport di Chianciano
Terme, si svolgerà il girone di andata della serie A di calcio da tavolo (il
vecchio e amato subbuteo) organizzato dalla Federazione Italiana Sport Calcio
Tavolo e con il patrocinio del Ente Terme e Turismo di Chianciano.
L'Associazione Calcio Subbuteo Perugia 1973 si presenta ai nastri di partenza
per difendere il titolo, conquistato lo scorso anno. I grifoni freschi
vincitori della Supercoppa Italiana conquistata in Slovenia contro il Bologna
si presentano all'appuntamento con la formazione migliore. Sono stati convocati
nel sestetto base Fabio Belloni, Stefano Buono, Stefano De Francesco, Francesco
Discepoli, Francesco Mattiangeli e Massimiliano Nastasi. A differenza di molte
squadre imbottite di stranieri e di giocatori provenienti da altre realtà, i
grifoni si presentano con una formazione tutta umbra a conferma della bontà di
una scuola, quella perugina sempre all'avanguardia nel calcio da tavolo. Oltre
ai biancorossi a contendersi il titolo saranno le rivali di sempre: la Reggiana
campione d'Europa e il Pisa. Difficilmente il titolo potrà uscire da questo
terzetto. Presentiamo le rose e gli obiettivi dfelle squadre che si presentano
ai nastri di partenza della prossima serie A:

A.C.SUBBUTEO PERUGIA 1973:

Belloni Fabio; Buono Stefano; De Francesco Stefano; Discepoli Francesco;
Mattiangeli Francesco; Nastasi Massimiliano

La formazione resta quella che ha vinto lo scorso anno. Nessun movimento nè in
entrata nè in uscita per quanto riguarda la rosa della prima squadra. Vincere è
difficile, ripetersi lo è ancora di più. Nastasi sicuramente l'arma in più dei
grifoni.
Obiettivo max: Scudetto
Obiettivo min: Champions League


F.LLI BARI REGGIO EMILIA

Bari Saverio; Cremona Massimo; Flores Carlos; Giulianini Giancarlo; Lamberti
Marco; Monica Giacomo

Anche gli emiliani non fanno nessun movimento se si eccettua la cessione di
Noguera che comunque non aveva giocato in serie A. la squadra è fortissima e
dispone di un Flores attualmente quasi imbattibile.
Obiettivo max: Scudetto
Obiettivo min: Champions League

BLACK & BLUE PISA

Bertelli Daniele; Bertelli Simone; Capossela Stefano; Lazzarini Simone;
Pochesci Daniele; Toni Alessandro;

Il rientro di Richichi a Palermo indebolisce i toscani almeno nelle
manifestazioni internazionali. Stefano Capossela è regionalizzato e questo
dovrebbe dare una maggiore forza alla squadra anche in sede di sorteggi che a
questo punto non saranno più obbligati.
Obiettivo max: Scudetto
Obiettivo min: Champions League

BOLOGNA TIGERS

Apollo Alberto; Di Vincenzo Andrea; Loureiro Sergio; Marinucci Riccardo;
Torano Francesco; Salvioli Alessandro

la perdita di un forte regionale come Croatti influirà parecchio nell'economia
della squadra. Nelle nove partite in cui Bologna perderà il sorteggio offrirà
alle altre squadre la possibilità di posizionare i giocatori nel modo migliore
avendo un sorteggio quasi obbligato.
Obiettivo max: Champions League
Obiettivo min: Europa League

C.C.T. ROMA

Bartolo Samuel; Casentini Andrea; Croce Morgan; Croatti Massimiliano; Gara
Severino; Guidi Enrico;

E' la squadra che ha cambiato di più. Sono andati via Derek Conti e Mark Gauci
ma sono arrivati Croatti, Gara e Guidi. Il capitano Sonnino avrà la possibilità
di ruotare una squadra davvero competitiva. Non credo alla possibilità di
scudetto dei romani ma scommetterei su una loro qualificazione in Champions
League.
Obiettivo max: Champions League
Obiettivo min: Europa League

STELLA ARTOIS MILANO

Corradi Mario; Galeazzi Gianluca; Intra Efrem; Iorio Alex; Mazzeo Bruno;
Suffritti Matteo

Una squadra oramai collaudata che può battere chiunque nel singolo incontro ma
anche perdere in modo inopinato punti per strada. Questa mancanza di continuità
è stata spesso fonte dei problemi incontrati in campionato dai milanesi.
Obiettivo max: Europa League
Obiettivo min: salvezza

URBINO

Capellacci Luca; Catalani Andrea; Melia Carlo; Quattrini Francesco;

La perdita di Gara e Guidi è un duro colpo anche perchè la squadra si vedrà
costretta a schierare la squadra in modo praticamente obbligato. La forza dei
giocatori è però tale che Urbino possa essere un ostacolo sempre difficile per
tutti. Pesa l'incognita delle condizioni in cui i marchigiani si presenteranno
in Serie A.
Obiettivo max: Europa League
Obiettivo min: salvezza

EAGLES NAPOLI

Bolognino Massimo; Mettivieri Antonio; Palmieri Simone; Setale Pino; Varriale
Vincenzo; Michele farace

Un movimento solo in uscita ma di quelli da cambiare il volto alla squadra che
lo scorso anno ha vinto la Champions. La cessione di Vasco Guimaraes a
Mattersburg unita agli stimoli sempre minori di un altro grande campione come
Mettivieri, mettono la squadra di Bolognino nella necessità di essere sempre
compatta e unita. laddove ci fosse qualche defezione nella data dei campionati
la faccenda potrebbe complicarsi davvero.
Obiettivo max: Champions League
Obiettivo min: Europa League (salvezza)

BARI

Borriello Marco; Mattiangeli Federico; Patruno Gerardo; Schiavone
Massimiliano; Ranieri Franco

La vincitrice del campionato di Serie B si rafforza con l'acquisto di Marco
Borriello, reduce dalla non positiva esperienza con Perugia e sicuramente
voglioso di rifarsi. La cessione di Livio Cerullo è quasi obbligata per la
regola dei fuori regione.
Obiettivo max: Europa League
Obiettivo min: salvezza

VIRTUS QUATTRO STRADE RIETI

Brunelli Marco; Fontana Stefano; Manganello Mauro; Nappini Simone; Salvati
Mauro;

Purtroppo predestinati a un campionato di sofferenza, cercheranno di vendere
cara la pelle. La salvezza sarebbe una pagina storica del club. Mauro
manganello in costante scesa dovrà fare gli straordinari.
Obiettivo max: Salvezza
Obiettivo min: Play-out




Parlando di scuola perugina, dobbiamo anche parlare dei tantissimi giocatori
umbri che si schiereranno in campo nelle varie compagini nei vari campionati di
categoria. In serie A la Virtus Rieti è imbottita di giocatori umbri a partire
dal fortissimo Mauro manganello, passando per quello che è oramai una bandiera 
reatina come Simone Nappini e arrivando a Fortini, Pucci ed altri ancora. A
Bari ha trovato spazio e notorietà Federico Mattiangeli che dopo la promozione
in serie a dei pugliesi a deciso di rimanere in biancorosso. In serie B la
punta di diamante perugina è senz'altro Stefano Flamini, figlio di quel Paolo
allenatore della San Marco in Eccellenza, dell'Ascoli. Insieme a lui Alessandro
Arca oramai da qualche anno a Sanremo sponda Master. In serie C tanti altri
giocatori tra cui spiccano Cesare Santanicchia a Chieti e Valentina Bartolini
al Napoli 2000. Questo weekend sarà importante anche per la seconda squadra
perugina, il Monteluce Perugia che disputerà la fase interregionale e che
proverà a qualidficarsi per la fase finale di Serie D a Roma. I ragazzi del
Presidente Scarponi quest'anno potrebbero davvero farcela!